Informativa


Questo sito utilizza solo cookie tecnici per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

Marco Macchi

Non è necessario andare molto lontano per scoprire tracce di natura e di passato. Ogni luogo conserva la sua fisionomia composta da rocce, campi, alberi, fiori, animali, testimonianze umane; spesso simili ma sempre diverse, spesso riconoscibili ma talvolta misteriose. Lasciato momentaneamente il nostro mondo cittadino è facile percorrere strade e sentieri che sembrano portarci lontano nel tempo, quando quel tempo è scandito dal rumore cadenzato dei nostri passi che risuonano nel silenzio di una vetta o di una valle. Che poi silenzio non è, perché si sentono i suoni della natura oppure rumori umani ma che sembrano così lontani da perdersi nello spazio. Ma percorrere strade e sentieri significa anche voglia di osservare (non guardare) per cercare di capire il perché di una formazione rocciosa, dello strano aspetto di un tronco d’albero, dell’insolito canto di un uccello e soprattutto di antichi o meno antichi manufatti umani che spesso ci vengono incontro, mute testimonianze di persone oramai lontane nel tempo, che hanno lasciato nelle nostre valli e nelle nostre cime impronte del loro passaggio, del loro esistere quotidiano. E chiedersi, a questo proposito, a cosa poteva servire quel muro dalla strana forma o quella pietra infissa nel suolo con misteriosi segni incisi. Di tali interrogativi questa agile guida vi potrà dare una spiegazione storica e pratica, non di tutti certamente ma il margine dell’incertezza ci lascia la possibilità di far scorrere, come un rivolo d’acqua, la nostra immaginazione.

Prezzo  € 16,90   

 

Genere Escursionismo
Collana Itinerari Liguri
Anno di pubblicazione 2019
Formato 14,8x21
Numero Pagine 116
Tipo di rilegatura brossura
ISBN 978888330976
Prezzo Euro 16,90