Informativa


Questo sito utilizza solo cookie tecnici per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

 

Nella sezione contatti del sito trovate le indicazioni per richiedere informazioni e per eventuale acquisto dei nosti titoli. 

 


 

 

 

 


 

 

 NOVITA' APRILE 2019

 

 

 

 



 

NOVITA' GENNAIO 2019

 

 


 


 

NOVITA' DICEMBRE 2018

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

NOVITA' NOVEMBRE 2018


 
 


 

NOVITA' AGOSTO 2018

 

 

 

 

 


 

A voltar pagina

Gianni Del Giallo

Memoria e ricordi, ricordi e Memoria: un pozzo profondissimo dal quale l’Autore attinge e ci porge i fatti avvincenti della sua singolare esistenza, dalla fanciullezza post bellica alla maturità di nonno di fine millennio.
La narrazione scorre sempre con fresca agilità e senza i tempi faticosi e le pause che la ponderosità del volume potrebbe far credere. Anzi, la facilità e il brio dell’espressione linguistica e gli originali disegni, tutti dell’Autore che la integrano felicemente, inducono a voltar pagina con rinnovata curiosità, perché spingono chi legge ad avanzare nella scoperta dei sorprendenti episodi di vita narrati.

E sono sempre sviluppati con divertente precisione, arguta autoironia e semplicità ritmica quegli eventi, fino a provocare nel lettore non poche naturali giocose risate.

Chi lo direbbe perciò che si è di fronte all’opera prima di un Autore quasi ottantenne? Il dubbio lettore abbia fiducia, poiché scoprirà sin dalle prime pagine la stoffa (qualità) di un novello scrittore, che si spera non si fermi a questo esordio “giovane”. Merita perciò dire che cosa lo ha spinto a scrivere così avanti negli anni: un’azzeccatissima e leggera terapia antidepressiva prescrittagli tre anni fa da un umile medico di famiglia savonese, quasi novantenne.

È come se il benemerito (e benedetto!) medico gli avesse dato, ammette l’Autore stesso, la chiave per aprire e attingere dal (poderoso) pozzo ciò che della sua vita custodiva da più di sessant’anni. In Memoria e Ricordi, Ricordi e Memoria.


Arcangelo Tagarelli

Prezzo 23,90   

Leggi tutto...

Nostalgia dei tempi peggiori

 Mario Zunino

Quando per la prima volta ho letto i libri di Mario Zunino ho ripensato alla saggezza antica: “Facciamo ora l’elogio di uomini illustri, dei padri nostri nelle loro generazioni. Di altri non sussiste memoria, svanirono come se non fossero esistiti, furono come se non fossero mai stati, e così pure i loro figli dopo di loro” (Sir. 44, 1-2). Con l’autore, compagno di scuola e di giochi, ho condiviso i tempi difficili di una infanzia felice: eravamo sicuri che gli anziani che vivevano nelle nostre case erano poveri e affaticati, non avevano il respiro affannoso della ricerca del superfluo, ma sapevano guardare il cielo e navigare guardando le stelle. Queste persone rivivono nelle parole e nei disegni di Mario Zunino e costituiscono il buon terreno nel quale la nostra vita ha affondato le radici. Tra tutti gli animali, solo l’essere umano ha sentito da sempre il bisogno di ricordare i propri anziani per entrare in comunione con il passato, non per inutile nostalgia, ma per costruire il futuro. Per volontà dell’autore e dell’editore i proventi di questo lavoro sono destinati a coltivare semi di felicità nella vita dei bimbi che frequentano la “scuola dell’Infanzia” nel nostro Asilo Infantile “Regina Margherita”. Con amicizia esprimo la calorosa gratitudine della popolazione di Santo Stefano al Mare.


Mons. Umberto Toffani

Prezzo € 10,00 

Leggi tutto...

La secca, Laggiù la nostra gente

 

Mario Zunino

Quando per la prima volta ho letto i libri di Mario Zunino ho ripensato alla saggezza antica: “Facciamo ora l’elogio di uomini illustri, dei padri nostri nelle loro generazioni. Di altri non sussiste memoria, svanirono come se non fossero esistiti, furono come se non fossero mai stati, e così pure i loro figli dopo di loro” (Sir. 44, 1-2). Con l’autore, compagno di scuola e di giochi, ho condiviso i tempi difficili di una infanzia felice: eravamo sicuri che gli anziani che vivevano nelle nostre case erano poveri e affaticati, non avevano il respiro affannoso della ricerca del superfluo, ma sapevano guardare il cielo e navigare guardando le stelle. Queste persone rivivono nelle parole e nei disegni di Mario Zunino e costituiscono il buon terreno nel quale la nostra vita ha affondato le radici. Tra tutti gli animali, solo l’essere umano ha sentito da sempre il bisogno di ricordare i propri anziani per entrare in comunione con il passato, non per inutile nostalgia, ma per costruire il futuro. Per volontà dell’autore e dell’editore i proventi di questo lavoro sono destinati a coltivare semi di felicità nella vita dei bimbi che frequentano la “scuola dell’Infanzia” nel nostro Asilo Infantile “Regina Margherita”. Con amicizia esprimo la calorosa gratitudine della popolazione di Santo Stefano al Mare.


Mons. Umberto Toffani

Prezzo € 10,00 

Leggi tutto...

San Benedetto Revelli

Canonico Ferrari Giuseppe              

San Benedetto Revelli, Monaco Benedettino - Vescovo di Albenga (829-900)

Prezzo € 14,90

 

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto...

I 500 Milioni della Begum - I ribelli della "Bounty" e Tre Racconti Fantastici

Giulio Verne

I 500 milioni della Begum (1879): un medico francese, il dottor Sarrasin, e uno scienziato tedesco, il professor Schultze, ricevono le due parti dell’eredità di una loro lontana parente, la nobile indiana Bégum Gokool: entrambi
utilizzano la loro quota di questa immensa fortuna per realizzare le loro città ideali.

I ribelli della «Bounty» (1879): basato sulla vicenda del famoso ammutinamento sul Bounty del 28 aprile 1789, l’opera narra del difficile viaggio,
compiuto a bordo di una scialuppa di soli 7 metri, con cui il capitano Bligh e 18 fedeli uomini raggiunsero Timor dopo aver navigato per 47 giorni e percorso 3618 miglia nautiche.

Il dottor OX (1874): senza nessuna causa apparente, i calmissimi cittadini della città di Quiquendone diventano sempre più emotivi, instabili, collerici, tumultuosi, romantici, rissosi, lunatici... Nel frattempo, il misterioso dottor
OX continua il suo lavoro di installazione di una rete d’illuminazione comunale.

Mastro Zacharius ovvero l’anima dell’orologiaio (1854): un vecchio orologiaio cede l’anima, e poi la figlia, in cambio dell’immortalità dei propri orologi. Il racconto per molti versi assume aspetti grotteschi, soprattutto nel
finale.

Un dramma nell’aria (racconto giovanile - 1851): un aeronauta si trova a bordo della sua mongolfiera insieme ad uno squilibrato. L’intruso approfitta del lungo viaggio per sciorinare al narratore una lunga serie di incidenti
aerei, fino al drammatico scioglimento finale

Prezzo € 19,90   

Leggi tutto...

La notte dell'Azteca

Francesco Sarchi e Sira De Guglielmi

Visto il gradimento incontrato da Il collezionista degli album di Mandrake, l’editore ripropone ai lettori la prima avventura del libraio Carlo e dei suoi amici. Tutto inizia nel centro storico di Genova, nella libreria di Carlo che ne ha fatto luogo di incontro di ogni genere di lettori esigenti, giovani e meno giovani uniti dall’amore per i libri o, magari, anche solo dal fatto di essere alle prese con la tesi di laurea. Il protagonista, appassionato del giallo classico, si trova quasi per gioco, o forse per una sfida, ad indagare su di un delitto apparentemente irrisolvibile, e lo fa con i metodi della logica, base non solo del pensiero matematico ma anche filo conduttore della detective story.

Prezzo € 14,90   

 

 

 

 

Leggi tutto...